domenica 3 giugno 2012

LA RUBRICA DI SARA : "Tarocco, ti boccio"


E’ ufficiale. Odio le borse Louis Vuitton…o meglio, odio le false Louis Vuitton. 
Ormai, dove giri la testa ti imbatti nella solita borsa marrone con il famoso brand name in evidenza. E la indossano con disinvoltura ed orgoglio più o meno tutte! Dalla 20enne con indosso un jeans stretch e scarpe da ginnastica (un crimine contro l’umanità) alla 50enne con gonnellone e maglione extra large (magari, con capelli adornati da quel pizzico di ricrescita che fa tanto “nature”). 
Sono fermamente convita che certi “oggetti” non possano essere alla portata di chiunque, ed è evidente che una Louis Vuitton non lo potrà mai essere. Forse, la bellezza di queste borse deriva anche dal fatto che sono inarrivabili per molte comuni mortali. 
Ed è per questo che preferisco una borsa semplice, ma “vera”, piuttosto che “sfoggiare” con orgoglio un tarocco. 
Magari, nessuno se ne accorgerebbe, ma lo saprei io. E io stessa svaluterei il mio finto oggetto del desiderio proprio perché consapevole della non autenticità. 
Sostenitrice della “regola”: “se non puoi permettertelo, non cercare scorciatoie”, lascio scegliere a voi ciò che ritenete essere più giusto. 
Certo è che mi dispiace per il povero Vuitton, simbolo di raffinatezza, lusso e alta qualità artigianale, ormai sopraffatto dal contraffatto.

SC


It's official. I hate Louis Vuitton bags.....or to be more precise, the fake ones.
Now, wherever you turn your glance you see the usual brown bag with the famous brand stand out. And most of them wear them with nonchalance and pride! From young 20 somethings wearing stretch jeans and trainers (an absolute crime against humanity) to the 50 somethings with flowing skirts and extra large jumpers (maybe adorned with a noticeable roots which is just so “natural”).
I am firmly convinced that certain “objects” are not within everyones reach, and it is quite evident that a Louis Vuitton will never be. Maybe the beauty of these bags also derives from the fact that they are unreachable for many common mortals.
It is for this reason that I prefer a normal bag, but “real” instead of “showing off” a fake one with pride.
Maybe no one would notice, but I’d know the truth. And I’d be the one to undervalue my most desired object because I’d be fully aware of its non-authenticity.
A believer in “rules”: “if you can’t afford it, don’t find short cuts”. I leave it up to you, what the right decision is.
I am of course sorry for Vuitton, a symbol of sophistication, luxury and excellence, which has been counterfeited over and over.
SC


                                                  

11 commenti:

Anonimo ha detto...

Brava Sara! Che orrore comprare sotto dei portici o nei grandi mercati rionali le lv tarocche! Lv fake: fa male a chi la compra ! Maddalena

Emanuela ha detto...

Finalmente sei tornata, Sara!
E come sempre con grande, grandissimo brio! Cosa dire? Sottoscrivo le tue parole dalla prima all'ultima! Odio i falsi... in tutto.
Con stima, Manu

Eva ha detto...

Mai avuto qualcosa di tarocco tranne una borsa alviero martini presa al mercato in un momento di euforia... quando la indossavo mi sentivo sempre osservata da tutti (mi sentivo in colpa x aver contribuito a commettere un reato!)... mai più giuro!!!

Alessandra Pepe ha detto...

Sante parole, meglio una borsa low low cost di Carpisa (ma almeno scelta secondo il proprio gusto personale, che in quanto tale può non piacere ma è incontestabile) piuttosto che un falso!

Sara C. ha detto...

Grazie per aver condiviso con me, con noi, la vostra personale opinione...
Felice di aver espresso un parere condiviso da molti. A presto!
SC

Anonimo ha detto...

Io invece mi chiedo come faccia a tenere un blog di moda una persona che si veste come quando aveva 15 anni...

Anonimo ha detto...

Cara "anonima" io mi chiedo come tu non sappia considerare grave questo tuo commento inadeguato che dovresti immediatamente cancellare. Tutto dev'essere regolato dal buon senso, cosa che a te manca sicuramente.
Ti piacerebbe avere lo stile attuale, cosmopolita e versatile di Bimbi vero? Ti piacerebbe indossare alcuni marchi dell'eccellenza italiana come Giuseppe Zanotti che puntualmente Bimbi sfoggia? L'invidia è una brutta bestia e puntualmente ti ha investito. Ange

Sara C. ha detto...

I vestiti da 15enne si possono togliere, ma per il cervello da 15enne...beh, quello purtroppo resta...a buon intenditore...

Anonimo ha detto...

Caro anonimo,non mi riferisco a Bimbi Distefano,quindi il tuo commento è fuori luogo.
Sara C. hai perfettamente ragione,e ciò che dici è perfettamente in linea con il tuo post sul tarocco: INUTILE e privo di contenuto...praticamente solo un attacco a chi compra borse false.

Sara C. ha detto...

Scusa, cito le tue parole: "Io invece mi chiedo come faccia a tenere un blog di moda una persona che si veste come quando aveva 15 anni..." Fammi capire, tu attacchi la persona che gestisce il blog, giusto? Quindi Bimbi, giusto? No,x' se non è così hai serie difficoltà ad esprimerti e quindi a farti comprendere. Per qnt riguarda il mio post, non pretendo di piacere a tutti. Pazienza, sopravviverò anche a qst...ora, scusami...vado a piangere in bagno. (Naturalmente, spero tu abbia colto l'ironia della cosa...sai, vorrei esserne certa..)
SC

Emanuela ha detto...

... Posso intervenire???
Ma se non ti riferivi a Bimbi, caro "anonimo", ci spieghi perchè hai postato il commento qui???
E poi guarda che ad essere inutile è la tua aggressività e non i commenti di Sara.
Vorrei capire perchè non ti firmi, tutti noi lo facciamo. L'altro anonimo a cui hai risposto in realtà non è tale, perchè si firma: Ange (ciao, tra l'altro).
L'unico "anonimo", qui, sei tu...
Ultima cosa. Quella contro i falsi è una battaglia sacrosanta. I falsi uccidono la correttezza e la proprietà intellettuale e creativa. Non è una lotta contro lo spendere poco. Come dice Alessandra, si può comprare una borsa da Carpisa (giusto per citare un marchio low cost) e va benissimo. Ma il falso fa male al mercato. A tutti.
A te piacerebbe se una cosa che hai fatto tu venisse riprodotta in malo modo e venduta a poco prezzo? Non credo...
Ciao a tutti,
Emanuela

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...